La legge 160 del 2019 ha previsto l'istituzione del “Canone Unico Patrimoniale” che, a partire dal 1° gennaio 2021, sostituisce la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), l’imposta comunale sulla pubblicità (ICP) e il diritto sulle pubbliche affissioni (DPA), il canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari e il canone previsto dal codice della strada.

Il regolamento relativo al Canone Unico Patrimoniale e la delibera delle tariffe sono scaricabili nei link seguenti.

REGOLAMENTO

COEFFICIENTI CANONE PATRIMONIALE

AFFISSIONI

ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA

OCCUPAZIONE TEMPORANEA

OCCUPAZIONE PERMANENTE

Misure connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19: ESENZIONI PER L'ANNO 2021

L'art. 30 comma 1 D.L. 22/03/2021, n. 41, convertito in L. 69/2021, dispone che sono esenti dal pagamento del Canone, fino al 31 dicembre 2021:

  • i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea di suolo pubblico per l'esercizio del commercio su aree pubbliche di cui al D. Lgs. 31/03/1998, n. 114 (già esonerati dal 1° marzo 2020 al 15 ottobre 2020). 

La scadenza del pagamento del Canone Unico Patrimoniale è stata prorogata al 31 agosto 2021 con deliberazione di Giunta Comunale n. 91 del 29/06/2021. 

Torna all'inizio del contenuto