COMUNICAZIONE VERSAMENTO IMU-TARI-TASI 2020

La Legge di bilancio 2020 del 27 dicembre 2019, n. 160, all’articolo 1, comma 738, ha previsto l’unificazione di IMU e TASI, creando così una NUOVA IMU che sostituisce le due imposizioni esistenti fino al 31.12.2019.

Il D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio), pubblicato in G.U. in data 20.05.2020, riguardante misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, contiene disposizioni riguardanti i tributi locali, spostando al 31 luglio 2020 il termine per l’approvazione delle deliberazioni di Consiglio Comunale sia per le aliquote IMU che per le tariffe TARI per l’anno 2020 che dei relativi Regolamenti.

NUOVA IMU

Essendo la TASI non più in vigore per l’anno 2020, il contribuente dovrà versare entro il 16.06.2020 la prima rata (in acconto) IMU 2020, considerando quale aliquota applicabile la somma di IMU e TASI anno 2019, come da prospetto di seguito indicato:

Fattispecie

IMU 2019

TASI 2019

Aliquota/detrazione applicabile per acconto IMU 2020

Abitazione principale e relative pertinenze (solo categorie A/1, A/8 e A/9)

4,00

2,00

6,00 per mille

Unità immobiliari concesse in uso gratuito a parenti ad eccezione di A/1, A/8 e A/9 (al 50% come da regolamento)

8,70

1,90

10,60 per mille

Unità immobiliari concesse in locazione a soggetto che la utilizza come abitazione principale

8,70

1,90

10,60 per mille

Unità immobiliari ad uso produttivo appartenenti al gruppo catastale D

8,70

1,90

10,60 per mille

Terreni agricoli

8,70

0,00

8,70 per mille

Aree fabbricabili

8,70

1,90

10,60 per mille

Abitazioni tenute a disposizione

8,70

1,90

10,60 per mille

Altri immobili

8,70

1,90

10,60 per mille

Fabbricato rurali ad uso strumentale

0,00

1,00

1,00 per mille

Beni “merce”

0,00

0,00

0,00 per mille

Detrazione per abitazione principale (solo categorie A/1, A/8 e A/9)

200,00

200,00

€ 200,00

L’importo da versare a SALDO (16.12.2020) dovrà essere calcolato con le aliquote che il Consiglio Comunale delibererà per il 2020, dedotto quanto pagato in acconto.
Si ricorda che l’IMU è versata in autoliquidazione da parte del contribuente, che calcola e versa quanto dovuto.

Si ricorda altresì, che dal 2020, con la Legge 27 dicembre 2019, n. 160, art. 1 commi 738-787, non è più prevista la possibilità di assimilare l’immobile posseduto da pensionati AIRE ad abitazione principale. Quindi tutti gli immobili posseduti in Italia sono soggetti a imposta, senza eccezione.

TASI
Non più vigente dal 2020 in quanto conglobata nella nuova IMU.

TARI

In merito alla TARI questo Ente si avvale della facoltà di rinviare l’approvazione dell’impianto tariffario TARI entro il 31 luglio 2020, per effetto della proroga del termine per l’approvazione del bilancio disposta dall’art. 107, c. 2, D.L. 17 marzo 2020, n. 18, nel testo definitivo dopo la conversione in legge.


L’ufficio provvederà per tempo ad inviare la bollettazione delle rate a seguito dell’approvazione delle relative tariffe da parte del Consiglio Comunale entro il 31.07.2020.